ottobre 29, 2009

Tra fiction e realtà

Dopo un'altra fantastica mattinata al nido (che su questa seconda settimana di inserimento vorrei stendere un velo pietoso e riparlarne quando navigheremo in acque migliori), cosa fare di meglio nel pomeriggio se non una visita di controllo dei 15-18 mesi dalla nostra simpaticissima pediatra della mutua? Quella visita che potevi tranquillamente fissare nei mesi estivi (che lei aveva meno da fare) ma che siccome lei è persona così respingente hai preferito rimandare ad oltranza.
Si inizia con i sette minuti di ritardo: miei. Tutta la ragione del mondo, per carità, sette minuti son sette minuti, però...
Buongiorno dottoressa. Entriamo?
Sì, sì, che siamo già in ritardo...[e zacchete!]
Ah, sì, scusi sa ma...
Ma no, lei non c'entra è che è un periodo terribile...
Eh, lo immagino...
No, no, NON se lo immagina... [espressione che insieme a"non ti invidio affatto" e "dimmi tutto" al telefono sono nella mia personale top ten delle frasi supercafone].
Comunque: li misura, li pesa, fa, forca, disfa, borbotta, butta un paio di interrogativi nell'aria del tipo magari-lo-facciamo-vedere-da-uno-specialista-preoccupati-ma-anche-no-o-forse-sì.
Signora, ha fatto bene a lasciarne fuori uno con la nonna perché altrimenti si mettevano a piangere tutti e due [non sia mai!] Il vaccino per la suina? Se li chiamano dall'Asl glielo fa fare, altrimenti no: non so dirle altro. La tosse da fumatore accanito? Mi sa che suo figlio se la tiene una stagione intera: sa, andando al nido. Le prescrivo l'antibiotico da tenere in casa visto che si avvicina il week end: faccia come l'altra volta, se non serve non lo usi. Io avrei finito. Come? La prossima visita? No, senta non ho tempo di guardarle adesso l'agenda: ci si sente in primavera!
Prima di avere figli la mia idea di pediatra era George Clooney che in E.R. diceva "come stai campione?" ai suoi piccoi pazienti. Va bene, la fiction non è la realtà ma a questa donna come è venuto in mente di fare questo mestiere?
Dato che nella nostra Asl se non ti piace la tua pediatra la puoi cambiare ma quella nuova te la scelgono loro, forse è giunto il momento di una visita di controllo privata.

20 commenti:

S@R@ ha detto...

Io ho avuto un gran fondoschiena...
il mio pediatra non sarà figo, ma mia nipote, che ha lo stesso pediatra, quando lo vede gli dice
"avevo voglia di vederti"
per farti capire quanto ci sa fare con i bambini.
Ho un problemino con Ale e lui ci sta aiutando molto....
sisi credo sia c.....!

Trasparelena ha detto...

ma come il pediatra te lo sceglie la ASL? io la mia santapediatra della ASL l'ho scelta, e so di amiche che cambiando pediatra hanno scelto la mia!
(che non dice "ciao campione" ma "ciao amore ma come sei bella" di solito - però la mia è una femmina)
comunque consiglio caldissimamente il cambio, tanto per avere una che non ti dà fiducia meglio provare una che non conosci, magari vai a cadere meglio!

Micaela ha detto...

Anch'io ho avuto un gran fordoschiena....e dire che la mia pediatra ha all'incirca 1.000/1.200piccoli pazienti!!!!!!!

Lei è una che ai miei gemelli dice "Ciao campioni!!!!".....e quando la chiami (unico neo ci vuole una mattinata per riuscire a contattarla!!!) e dai il tuo cognome collega subito il nome ai visi dei bambini!!!!
Credo che la tua pediatra abbia decisamente sbagliato mestiere, anch'io ti consiglio di cambiare tanto credo che non potresti cadere peggio...prova!!!!
Micaela

Improvvisamente in quattro ha detto...

A parte che anche qui abbiamo la tosse da fumatore incallito (è da una settimana che uso la stessa espressione).
A parte che ieri mi hanno chiamato dal nido perchè Lori aveva la febbre.
A parte che io ho oggi la visita dalla pediatra (avevo anche il vaccino ma è stato rimandato causa febbre).
Devo dire che io non mi posso lamentare della mia PediatraRossaeRiccia da un punto di vista umano... da un punto di vista medico, diciamo che è sempre meglio avere anche il numero di un privato!

P.S. Sono curiosa di questa seconda settimana di inserimento!

Silvia ha detto...

Fortunatamente finora le nostre visite pediatriche si sono sempre limitate ai controlli di prassi ma devo dire che il mio pediatra e'sempre stato molto gentile con Carlo e rispondendo sempre cortesemente alle mie domande e dubbi di qualsiasi genere .Comunque anche noi ce lo siamo scelto ...nessun obbligo da parte della ASL. L'unico neo? ....E' l'esatto opposto di George !!!!!

EricaML ha detto...

Il mio pediatra non è George Cloonei ma stravede per i bambini...era il pediatra di mio fratello.
No dai di questo non mi lamento ...per ora tutto bene ma ti consiglio di cambiare perchè la tua mi sembra un pò acidina

Claudia ha detto...

Uhm... che dolcezza....!!!
Per me è ancora presto, ma spero di cuore di non trovare una tipa del genere altrimenti... mi viene l'ansia già adesso!!!
Un bacino dolce ai tuoi bimbi....
... e uno speciale anche a te!!!

Igraine ha detto...

Ciao, vedo che sei di Milano, quella pediatra mi ricorda la mia ex di base...'Na roba brutta. Se mi scrivi, ti dico il nome della mia privata, se ti va. Lavora presso un famoso ospedale ed è davvero brava. Ciao, Igra

Simona ha detto...

E' già tanto se ti ha fatto andare, la mia la cura per telefono!
Namobbbene!!
Un abbraccio!

valewanda ha detto...

guarda Laura, è una disdetta che abitiamo così lontane... la mia pediatra, amica, è semplicemente perfetta, e per me andare non dico che sia un piacere, ma quasi. Davvero...

My ha detto...

anch'io sarei per la roulette della nuova pediatra! tanto peggio nn può andare

o si?

in bocca al lupo!

MammaTuttoFare ha detto...

concordo con le altre opinioni: cambia la pediatra di base, male che vada se anche il pross.non ti piace vai da un privato! Lo scorso anno anch'io ho cercato di cambiare il mio pediatra, perchè è un'orso con i bambini, ma tutti gli altri a dispisizione dell'ASL erano pieni quindi l'ho dovuto tenure. Dopo che l'inverno scorso ci siamo visti settimanalmente, ho scoperto che invece è un bravo dottore, non "regala" medicine e non cura per telefono...dovrebbero fargli fare un corso di savoir-faire, ecco, quello si!

Amalia ha detto...

Anche il pediatra del Musetto è un tipo sbrigativo, ma la vostra mi sa che lo batte. ;-)
Comunque la cosa che odio di più sono questi appuntamenti così dilazionati nel tempo. A parte i primi tre mesi, quando ci siamo visti con cadenza molto ravvicinata, le visite si sono progressivamente. L'ultima volta ha visto il Musetto all'inizio di settembre (non aveva ancora sei mesi) ed in teoria saremmo dovuti tornare prima di Natale. Invece glielo porto domani, perché ho un paio di questioni da sottoporgli.
www.mammasidiventa.ilcannocchiale.it

Nina - graficapura ha detto...

proprio stamattina parlavo con un amico delle nostre opinioni sui pediatri... alla mia sono simpatica perchè non mi vede mai!!!! ;)
comunque se hai dei dubbi o pensi che sia meglio un altro parere vai e segui il tuo istinto di mamma..

mamma al quadrato ha detto...

@sara: conta molto anche quello. spero che Ale stia meglio :)
@trasparelena: nel comune dove abito ci sono diversi pediatri mediocri come la mia e una davvero brava che però non ha più posti liberi (tra l'altro di posti a me ne occorrerebbero due!). se cambiassi, dovrei obbigatoriamente scegliere la pediatra che ha meno pazienti iscritti e che a quanto so non è un granché :(
@micaela: che fortuna!
@improvvisamentein4: seconda sett. tragica, hanno pianto parecchio. forse questa settimana va meglio, forse...
@silvia e erica: valuterò se cambiare ma credo che opterò per un privato che conosco per una bella visita di controllo e per il resto sperare di continuare ad avere poco bisogno di quella di base...
@claudia: ricambio!
@igraine: mi lasci il tuo link che non lo trovo? il mio indirizzo è mammaalquadrato@gmail.com, mi farebbe piacere avere il nome della pediatra...
@simona: mi ha fatto andare perché era una visita di controllo, anche la mia se può evita...:(
@valewanda: una disdetta davvero. quanto vorrei avere un'amica pediatra, io non sono un tipo ansioso ma qualche volta basterebbe anche solo una rassicurazione...
@my: bah, hai detto bene, è una roulette...
@mammatuttofare: per carità magari anche la mia in caso di necessità vera si dimostra disponibile ma fino adesso ha lasciato un po' a desiderare.
@amalia: è vero, poi le visite si dilazionano molto, forse troppo. perché non riesco ad accedere al tuo blog?
@nina: anche alla mia fondamentalmente non sto antipatica perché mi vede poco però le sono piombata nel bel mezzo di una pandemia influenzale, con due bambini che piangono poi...!

Amalia ha detto...

Forse ti ho scritto male l'indirizzo...
mammasidiventa.ilcannocchiale.it

Lila ha detto...

Mi sento con i tuoi stessi identici pensieri...

sabrine d'aubergine ha detto...

Hai ragionissima: se una è così poco "empatica" avrebbe dovuto fare un altro mestiere. Però non mi risulta che il pediatra te lo scelga la Asl: io me lo sceglievo (era qualche anno fa), certo tra una lista di sconosciuti, ma lo sceglievo. Comunque, era solo l'occasione per salutarti, visto che mi piace leggere i blog delle giovani mamme come te. Un saluto ai fanciulli
Sabrine

mamma al quadrato ha detto...

@sabrine: grazie della visita. anche nella nostra asl il pediatra te lo scegli tu ma hai una sola possibilità nel senso che se poi vuoi cambiare ti assegnano loro quello che ha meno pazienti. Forse si sono inventati questa cosa perché nel mio comune c'è una sola pediatra veramente in gamba che naturalmente non ha più posti, tutti gli altri sono medocri e credo che questo sistema scoraggi a cambiare.

Anonimo ha detto...

La ringrazio per Blog intiresny