luglio 07, 2008

Mamma o futura mamma?




L mamma è seduta nell’ambulatorio medico e attende il suo turno. Per ingannare il tempo, scambia quattro chiacchiere con la vicina di posto che dopo i soliti convenevoli, le domanda: "sei anche tu incinta?"
[??????]
Pronta risposta di L mamma: "no, no, io ho appena partorito" ('partorito' poi in caso di cesareo le sembra sempre una parola grossa).
L mamma - a mente fredda - fa la seguente considerazione:
o io mi sento magra ma ho ancora l’aspetto di una gestante oppure ho proprio la faccia di una mamma.
Per mantenere il buon umore L mamma decide che la seconda ipotesi è quella giusta.

4 commenti:

Marito ha detto...

Io direi che dai pannolini che compro sei mamma !!!!!!
P.S facciamo fuori 14 pannolini al giorno.

lisa2007 ha detto...

carissima, anche col cesareo si partorisce. Non pensare che facendo un cesareo non si partorisca a tutti gli effetti, perchè la violazione del tuo corpo l'hai avuta. Non sopporto quelle che sostengono che partorire debba per forza coincidere con soffrire i dolori dell'espulsione. E' un parto, bello e buono.
(scusa la prepotenza, ma su certe cose mi scaldo)...

Laura mlt ha detto...

@lisa2007: La penso esattamente come te sul fatto che anche con il cesareo le sofferenze ci sono. Probabilmente mi sono espressa male, ma ho sempre (forse erroneamente) associato la parola 'partorire' al travaglio e quindi unicamente al parto naturale. Figurati,le ho incontrate anch'io quelle di cui parli, anche ostetriche che mi hanno fatto quei discorsi sia prima che dopo...
Comunque credo rimanga un retaggio culturale perchè qualche volta quando penso al mio caso (cesareo inizialmente programmato e poi anticipato d'urgenza) mi sembra di aver vissuto l'esperienza meno traumatica delle due.

lisa2007 ha detto...

certo, anche io. e se dovessi partorire una terza volta, sceglierei ancora il cesareo. E lo consiglierò a mia figlia. pensa che una mia amica ostertrica mi ha confessato che se dovesse lei un giorno partorire sceglierà sicuramente il cesareo, da tante che ne ha viste facendo il suo lavoro. E credo che se lo dice lei...