maggio 25, 2010

Mamma che spettacolo


Ma quanto sono belle le mamme blogger? A parte che ce n'erano un paio che pensavo di dover cercare col lanternino invece le ho scovate subito: Valentina, che è super solare e sorridente come traspare dal suo blog e Silvia che finalmente ci siamo incontrate ma ci è mancato il tempo per raccontarci le mille cose in comune. Ho visto Linda, che è di una dolcezza incredibile. E Luisa che l'aria cattiva non ce l'ha, sbarazzìna sì.
Ma allora quando traslochi? E come ti trovi a fare le otto ore?
Perché qui siamo super aggiornate sulle nostre rispettive vite senza esserci mai veramente incrociate.
Poi c'erano le blogger d'eccellenza, quelle che hanno pagine frequentatissime e che io leggo regolarmente ma commento solo per dire cose veramente intelligenti: praticamente mai. Ecco, con loro mica potevo fare come quelli che avvicinano i vip: ma lo sa che io la seguo da sempre, sono un suo fan. Che orrore! Quindi ho solo giocato a riconoscerle e ho appioppato tutto l'elenco alla mia amica, che non ha ancora prole al seguito ma ci legge, così, per simpatia.
Va be' naturalmente finito lo spettacolo sono scappata via, più veloce di Cenerentola, però ne è valsa la pena. Grasse risate, come si dice.
>
Dedicato alle mamme che escono con le amiche settimanalmente per mantenere un loro equilibrio. A quelle che vorrei ma mi vengono i sensi di colpa. A quelle che non ho nessuno che me li tiene mannaggiammè. A quelle che la sera stramazzo sul divano e chi si è visto si è visto.
E dedicato a me che sono uscita dal lavoro in ritardo (ma proprio staseraaaa!), son corsa a casa, ho mangiato al volo, mi sono cambiata in qualche modo, ho lavato e impigiamato i pupazzetti e li ho lasciati sorridenti (yeah!) con il papà. A me che i sensi di colpa ce li ho sempre (ma mi abbandonano sull'ascensore!).
E dedicato un po' anche al papà che li ha addormentati alle otto e mezza (alle otto e mezzaaaaaaa?), che gli ha chiesto volete andare a fare la nanna? E loro gli hanno risposto sì. (Sììììììììììììììììììììììììììì?) A lui, che insomma, la serata se l'è goduta quanto me.

10 commenti:

pollywantsacracker ha detto...

ehi,io ti leggo sempre ma non ti ho visto,sarà che sono un po' timida e se non fosse venuta angela di vita normale a scollarmi dalla poltrona, sarei ancora lì che sudo freddo...per la cronaca, io avevo un vestito giallo e scarpe gialle piuttosto evidenti...

mamma al quadrato ha detto...

Ero seduta nello spazio riservato alle blogger ma lateralmente. Non mi sono lanciata nelle presentazioni perché anch'io sono un po' timida, soprattutto visto che le altre si conoscevano tutte...

franci ha detto...

ragazze mi fate venire invidia...avrei voluto essere con voi ...anche se ....anche se io sono una che nn ce la posso fare a mollare la prole piangente al papi... addormentarli è un casino ...anche se lo so ..... loro se la cavano anche senza di me ;)

Mamma in 3D ha detto...

Mi ha fatto piacere conoscerti :-)

VereMamme ha detto...

ma perchè sei stata timida??? che peccato!! ma ci siamo incrociate almeno??

Mamma Cattiva ha detto...

E io ti ho parlato, pappappero ;)
Mi ha fatto piacere. Anche io ero emozionata!

Improvvisamente in quattro ha detto...

Sono stata felicissima di averti conosciuta!!!
Ora che abbiamo rotto il ghiaccio, speriamo di rivederci!

valewanda ha detto...

Un abbraccio Laura, ma la prossima volta ti agguanto anche per il dopo teatro! Vedi mio post... Un bacio

mamma al quadrato ha detto...

@franci: bisogna provare. perché il più delle volte appena hai chiuso la porta alle tue spalle loro hanno già smesso ;)
@mammain3D e mammmacattiva: anche a me :)
@veremamme: ma mi sa di no; alla fine sono fuggita alla velocità della luce!
@improvvin4 e valew: alla prossima :)

giuliana ha detto...

in effetti c'era stata una proposta di farsi tutte un badge per riconoscersi e così abbattere le timidezze. poi nella corsa siamo arrivate tutte così, con la nostra faccia fuori dalla rete, e vabbè.
vieni al momcamp il 5, così ci si può rifare :)