giugno 05, 2009

L'isola felice

Quando si dice che in fatto di arredi e simili i mariti devono lasciar fare alle mogli...
<
Anni fa il papà al quadrato decideva di sbarazzarsi del suo mini-mono-locale e di metter su una casa vera. Decideva anche di coinvolgermi subito nella faccenda.
Si andò così a comprare il mobilio senza idee alcune. Scelsi tutto io, tranne una parete attrezzata (si dice così?) per metterci su il televisore, che ancora oggi mi domando a cosa serva tutto quel contorno lì per appoggiarci un elettrodomestico. Non bastava un mobiletto?
Bene. Per i nostri bambini quel mobile lì non è un mobile. E' un gradino da salire e poi un gradone da scalare. E' un piedistallo dove alzarsi e fare un "comizio". E' il punto ideale per accedere con le manine allo scaffale lì accanto, e pescare random i libri da buttare giù. Ma soprattutto è un invito ad abbracciare senza troppe fatiche il mega schermo della tv. Insomma, è un'isola felice dove si siedono a riflettere (!) o a farsi gli affaracci propri.
Poi, fortunatamente, come i gatti che saliti in cima all'albero non sanno più scendere, ti chiamano per farsi riportare giù.

13 commenti:

Carpina ha detto...

:) un comizio sicuramente più interessante di quelli di questi giorni!!

non so nella tua 'parete attrezzata'.. ma nella mia c'è un sacco di roba.. che con un semplice mobiletto non avrei avuto modo di sistemare!!!

BELLISSIMI I BIMBULI!! :)

MammaGiovane ha detto...

Mia figlia ancora non cammina, ma credo che il mio mobile tv "made in Ikea" sarà un ottimo trampolino di lanci per i suoi tuffi nel prossimo futuro!

Improvvisamente in quattro ha detto...

Li voglio vedere fare il comizio! ;-)
Anch'io mi chiedo cosa faranno con il mobile della tv...

2Gemelle ha detto...

tuo marito era lungimirante, è questa la verità! :D

beba ha detto...

mh siamo nell'epoca tarzianiana anche noi e la piccola libreria dell'ingresso con tutti quei gradini affascinanti è il luogo dove trovo sempre arrampicato il mio di 20 mesi...
però è bella quella parete...

valewanda ha detto...

Laura, un consiglio: metti il televisore dove loro non arrivino... se riesci....

wwm ha detto...

Lo voglio vedere anche io il comizio!

mamma al quadrato ha detto...

@carpina: no, la mia è "tutto fumo e niente arrosto"...la eliminerei ma trattasi dell'unica cosa che ha scelto mio marito e quindi...l'ho avvisato, alla prima trasferta un po' lunga, gliela faccio sparire!
@mammagiovane: credo anch'io. facci sapere...
@improvvisamentein4: quando capita, scatterò una foto...
@2gemelle: un po' di solidarietà maschile ci vuole, concordo...
@beba: bella, quanto inutile.
@valewanda: è il mobile che non va bene, è basso, basso, basso...porca di una miseria!
@wwm: sì, ti anticipo i contenuti: "eh gigi, gigigigi, gigigigi!" Mattia ultimamente dice solo quello :)

lisa2007 ha detto...

da me invece la palestra è ildivano: una giungla per l' allenamento quotidiano di due piccole scimmie, praticamente. ahinoi, chissà quanto durerà ancora...

Claudia ha detto...

I bambini sanno sempre come divertirsi... l'importante è che ti chiamino sempre invece di lanciarsi per scendere!!!!
Bacini

alleg67 ha detto...

scusa eh, ma io me li immagino e rido, ma con tanta tenerezza ed affetto!!
ma il televisore é meglio spostarlo, almeno per qualche anno!! :)

Lamammadicarlo ha detto...

Ognuno di noi in casa ha la cosiddetta "parete attrezzata " che servira' ai nostri figli per fare esperienze di tipo "aeronautico " :-( ...

mamma al quadrato ha detto...

@lisa2007: anche i miei si divertono da pazzi sul divano ma non sanno ancora salirci da soli!
@claudia: questa è l'unica nota positiva... :)))
@alleg67: io lo eliminerei proprio, peccato che mio marito sia teledipendente.
@lamammadicarlo: si vede che inconsciamente, in tempi non sospetti, gliele abbiamo comprate apposta!