novembre 29, 2013

Il cartellone delle regole

Ciclicamente, quando la situazione ci sfugge di mano, in casa nostra compare il famoso cartellone delle Regole (che tata Lucia ci è stata maestra ma anche no). Col consorte si osservava che poi è già un miracolo se di dieci regole ne rispettano con impegno almeno tre . Male, diranno i genitori perfetti. Eh, ma noi non lo siamo.
Ecco l'ultima lista:
1) (massimo) rispetto per la mamma, il papà e i nonni (e per quello che dicono)
2) chi non mangia quello che c'è nel piatto, salta la cena (a questa non ci credo neanche io, ma tant'è)
3) si rimettono in ordine i giochi e le cose che si tirano fuori
4) non si lasciano luci accese per casa
5) quando si sbaglia si chiede scusa
6) si guarda poca tv (perché ci fa diventare sciocchini), i cartoni lunghi (film) solo nei weekend
7) siamo due bambini, non siamo due gemelli siamesi (questa più che una regola è un dato di fatto. Il concetto è: chi è ammalato sta a casa e chi sta bene va a scuola, senza fare i soliti pipponi)
8) ci si lava i denti due volte al giorno senza fare storie perché le carie sono in agguato :-D
9) si saluta sempre chi arriva e chi va via
10) non si fa rumore (i nostri vicini ci vogliono bene ma non bisogna approfittarsene)
 

10 commenti:

Laura de Angelis ha detto...

Io quando scappa di mano la situazione uso il metodo dei pallini verdi gialli e rossi - a seconda cdel chi e' stato bravo, ammonito e in punizione - a fine settimana ci e' bravo becca "la cosa bella" che puo' essere portarli fuori a giocare ma anche un semplice cornetto una torta della mamma. Cerco di far quadrare i conti a fine settimana ma a volte nion ci riesco proprio e si litiga sul no io sono stato bravissimo. Tuttavia funziona la minaccia... ti metto un pallino rosso! Per ora funziona...

MAMMA AL QUADRATO ha detto...

@laura: avevo pensato anche a quello ma Mattia sta sfoderando un po' di gelosia nei confronti del fratello e di fatto in questo periodo è molto più indisciplinato di lui quindi ho preferito tenere quest'altro metodo per tempi "migliori" per evitare che questa situazione peggiori...

mammapiky ha detto...

In uno slancio di creatività avevo pure pensato di fare il fumetto ed attaccarle alla casa...chissà prima o poi centrerò l'obiettivo! Faccia sapere come e' andata!

MammaInSE ha detto...

Io non sono ancora ricorsa a tali stratagemmi....il piccoletto e' troppo piccoletto ma e' gia' una volpetta e temo che il "naughty step" arrivera' quanto prima. La grande invece sta passando un periodo di strana santita' che probabilmente mi fara' pagare fea qualche mese con gli interessi

MAMMA AL QUADRATO ha detto...

@mammapiky: ehm, noi niente fumetto, il nostro cartellone sembra più un elenco di comandamenti :-O
Poi vi faccio sapere...

MAMMA AL QUADRATO ha detto...

@mammainSE: beh, noi fortunatamente siamo ben lontani dai casi che vediamo in tv. Detto questo, il cartellone in queto periodo ha il suo bel perchè! ;-)
E tu goditi questo periodo di santità, che è sempre rigenerante! :-D

Laura de Angelis ha detto...

Effettivamente quando eravamo in vacanza con il cuginetto, 9 mesi piu' piccolo, facevano le gare a chi metteva il pallino rosso all'altro! non era sempre facile... no no... io ammetto che per far rispettare le regole oggigiorno minaccio IL DIGIUNO! e funziona sempre... data la fame del dinosauro ma odio doverlo ricattare. Mi piacerebbe trovar eun metodo efficiente senza doverli ricattare...

diana ha detto...

anche noi abbiamo liste sul frigorifero, castighi preconfezionati e molto altro….ma si impazzisce anche qua….con la consolazione (poca roba) di essere in compagnia

diana ha detto...

anche noi abbiamo liste sul frigorifero, castighi preconfezionati e molto altro….ma si impazzisce anche qua….con la consolazione (poca roba) di essere in compagnia

MAMMA AL QUADRATO ha detto...

@diana: mal comune... :-)))