aprile 16, 2011

Sull'arte di soffiarsi il naso

Cambiamo genere. Basta parlare di quanto sei donna disorganizzata. Basta menarsela sul fatto che lavorare, la casa, i pupi, un marito itinerante, eccetera eccetera. Che poi lo fai perché nessuno ti dice brava e allora te lo dici da sola. Oggi si parla di tappe. Raggiunte o da raggiungere. Si parla di cose da insegnare ai pupi. Si parla di soffiarsi il naso. Che se voi ci siete riusciti, spie-ga-te-mi co-me-si-fa.
Ci sono due bambini e due modi di adempiere al simpatico compito: uno peggio dell'altro. Christian utilizza il suo braccio destro (argh!). Presente come?  Roba che hai visto che sta per farlo, tenti di fermarlo ma lui si è già passato l'intera manica sotto il naso gocciolante (aargh!). Mattia, che tempo fa usava il palmo della mano (aaargh!)  ha finalmente immagazzinato il concetto che ilnasononsipuliscecosì e all'occorrenza blocca qualsivoglia attività e si mette a miagolare. Tu ti spaventi a morte, ti avvicini e sistematicamente scopri che sta farfugliando nasosporcomamma  e glielo pulisci. Salvo poi infilargli un kleenex in tasca e dirgli ecco, arrangiati da solo.
Sul come soffiarsi il naso - nel senso di buttar fuori l'aria e tutto il resto - siamo ancora in altissimo mare. Questi si mettono il fazzoletto sotto il naso e poi fanno una pernacchia con la bocca. L'effetto acustico è lo stesso. Ma solo quello.
Che poi ti dici machesaràmai, un anno fa gli ho tolto il pannolino! E invece no. Perché lì c'è la scadenza psicologica che lavora sottocoperta, che i pannolini costano un botto e il mondo ti dice che si tolgono a due anni (o almeno ci si prova) e che se non lo fai nei mesi caldi tocca aspettare l'anno dopo. E allora uno si motiva. Invece sul naso stai battendo la fiacca. Ditemi che è un'altra di quelle cose che apprendono magicamente da soli: attenderò il miracolo, fiduciosa.

13 commenti:

sfollicolatamente ha detto...

hihi, io da piccola non sapevo dari i baci (?!?) e facevo solo un suono scoccando la lingua. Che vergogna...

I pensieri di Alle ha detto...

tesoro, tanta pazienza fino ai 4 anni dovrai tribulare, tu continua a dire le stesse cose, ma il soffiarsi il naso é una delle cose più difficili da fare... prima o poi....per il pannoline idem, lascia stare quando saranno pronti te lo faranno capire loro....

MAMMA AL QUADRATO ha detto...

@sfolli: i miei li davano dicendo "muà" per simulare il suono del bacio!

@alle: fortunatamente il pannolino lo abbiamo tolto la scorsa estate, è che sulla storia del naso mi sto applicando davvero poco :-)

Laura GDS ha detto...

La Marmocchia ci prova da sola con risultati alterni. Ammetto però che abbiamo iniziato a giocare con il soffiare del naso a 10 mesi nella vaschetta del bagnetto. Dico con risultati alterni perchè a volte lo fa a secco prendenod i fazzoletitni di carta dal pacchetto o consimili, ma quando ha i moccoloni belli tosti non si accorge nemmeno che sono colati giù dal naso.

StelleGemelle ha detto...

che ridere!!!
beh le Princy sono ancora piccoline credo...17 mesi...ma non faccio a tempo a rendermi conto che hanno starnutito che hanno al loro bella candelina che se la sono già slurpata!!!!doppio argh!!!!!!!!!

Carpina ha detto...

Il mio Ivan ha imparato a mò di gioco: devi sapere che io sono una fissata del lavaggio del naso con l'acqua fisiologica: tranne che in estate, praticamente in tutte le altre stagioni il nasino viene lavato mattina e sera. Se c'è raffreddore, le volte in un giorno non si contano.
Insomma, Ivan ha imparato BENISSIMO a soffiare il naso, perchè dopo il lavaggio con la fisiologica, l'acqua scende giù dal nasino (direttamente nel lavandino) e io gli dicevo 'woow, che fontana che fai!' e allora Ivan si impegnava tutto a fare una 'fontana' sempre più grande, sempre più lunga, e così ha imparato il movimento giusto da fare!

Spero ti sia stata utile!! ;)

Good Luck!!
carpina

mammaanatroccola ha detto...

....il mio ha 19 mesi e speravo fosse arrivato il momenti di insegnargli a soffiare il naso...ma non ne vuole sapere!!il problema è che non ne vuole sapere nemmeno dei lavaggi nasali???

vabbè attendo altri commenti come quelo di Carpina pieni di consigli utili!!!

Amalia ha detto...

a me c'è riuscita mia madre già un anno fa. non chiedermi come ci sia riuscita, che è ancora un mistero. :)
mammasidiventa.ilcannocchiale.it

valewanda ha detto...

consolati, qui Riccardo ha ancora il pannolino...

MAMMA AL QUADRATO ha detto...

@laura Gds: e vabbe' però almeno si impegna! :-)

@stelle gemelle: aaaaaaaargh! :-)))

@carpina: il lavaggio nasale qui è considerato una pratica di tortura. grazie del consiglio, all'occorrenza tirerò fuori la storia della fontanella...

@mammaanatroccola: attendiamo qualcuno che ci illumini con qualche metodo facilefacile...

@amalia: mia madre è riuscita a convincere Mattia ad avvisare quando ha il naso sporco anziché fare da sé con le manine, aaaargh! A questo punto brave le nonne!

@valewanda: hai provato anche tu l'ebbrezza dei gemelli spannolinati a rate?

Arianna ha detto...

Il tuo blog mi offre sempre spunti di riflessione...baci

worldwidemom ha detto...

Ciao LAURA!!!
sai una cosa? Mio figlio 4 anni e mezzo ha imparato ora. E sì che gliel'ho spiegato in mille modi...
Mia figlia a 1 ANNO E MEZZO già sa soffiarsi il naso senza problemi.
E non le ho spiegato niente.
Bah..consigli non ne ho a parte...tanta pazienza!

MAMMA AL QUADRATO ha detto...

@arianna: bene, mi fa piacere! :-)
@wwm: le bambine hanno una marcia in più, in tutto!