marzo 09, 2011

Ma il ciuccio?


Stasera nella sessione di coccole prenanna parlavamo di togliere il ciuccio. Che alla veneranda età di 2 anni 10 mesi e 5 giorni si potrebbe anche pensare seriamente di eliminarlo. Meditavo la cosa già la scorsa estate ma c'era il pannolino da togliere e mi sembrava troppo. Ho pensato all'estate che sta per arrivare, prima di settembre però che poi c'è il nuovo asilo e già mi viene l'ansia all'idea di inserirli in una realtà nuova. Sarà che io sono sensibile ai cambiamenti e quando le novità toccano a loro, le patisco pure io. Vorrai mica togliergli il ciuccio, mandarli in una nuova scuola, che già sei mamma lavoratrice e per definizione assente? Ma quanti traumi gli vuoi dare ai tuoi figli tutti insieme?
E allora mentre facevamo le coccole l'ho buttata lì: vi va di regalare il ciuccio alla dollina visto che siete diventati grandi? E loro mi hanno risposto di sì.
Com'è?
Ma quando glielo regalate? Mi hanno risposto domani.
Ah, ecco. Mica subito.
Parliamo della dollina. E' il loro oggetto transizionale. Sì, abbiamo pure quello, embè?
Comunque il punto è che quando li guardavo accoccolati, col loro ciuccio in bocca, quasi quasi mi è venuta la malinconia. Un po' come quando sai che farai una cosa per l'ultima volta. Del tipo che io deliberatamente stabilisco che da domani in poi non possono più consolarsi in quel modo lì quando sono stanchi. Anche se sono grandi son sempre piccini. Sono scema? E vabbe'. E poi gli ho rifilato questa cosa strappalacrime che quando non ci sarà più il ciuccio e si sentiranno tristi basterà che chiedano un abbraccio alla mamma che la mamma glielo darà. Insomma, una roba da svenarsi, che mi sono rattristata da sola.
Sunto: loro all'asilo fanno la nanna senza dollina e senza ciuccio da nove mesi. A casa non ci siamo mai presi la briga di fare lo stesso. Forse per pigrizia.
E allora io sta storia che sono grandi gliela propino a manetta per un po' di sere e aspetto di vedere che succede. Magari avviene il miracolo e ci rinunciano da soli. Dicono che a volte succede. Dicono.
Poi più avanti ci sarà il cinema di togliergli la dollina. E' peggio delle scatole cinesi: mestiere difficile quello dei genitori.

15 commenti:

franci ha detto...

Laura come ti capisco ..anche a me i cambiamenti mettono ansia e quindi anche farli subire agli altri..... dai sei riuscita nel pannolino (cosa che dovrò tentare anche io quest'estate) vedrai che una di queste sere il ciuccio verrà regalato alla dollina...e poi la dollina verrà regalata a un bimbo piccolo (ma per questo cè tempo :-) )e poi ...e poi l'asilo ...e la separazione in due classi ...e poi e poi ....ussignur mi è venuta l'ansia e noi siamo indietro di un anno :D

Anonimo ha detto...

da chicca
...è un po' come il biberon...Stefano ha 3 anni e 3 mesi...certe mattine fa colazione nella tazza con i cereali e i biscotti, altre mattine magari perchè di corsa o perchè IO lo voglio gli propongo il lattuccio nel biberon in braccio alla mamma sul divano....un momento di coccole ineguagliabile!!!

Alem ha detto...

Ci pensavo anche io proprio ieri, da settembre la nana avrà un nuovo asilo, un nuovo fratellino e non dovrà avere nè pannolino, nè ciuccio. Io tornerò a lavorare, e rimpiangero' le vecchie maestre del nido, che faccio più fatica io all'idea di lasciarle che lei.
Mi sono solo chiesta come farò ad affrontare tutto questo proprio prima di settembre, ecco.

pier ha detto...

ciao, da mia esperienza(2 gemelli, maschio e femmina di 3 anni e mezzo), hanno fatto tutto loro... la femmina circa un anno fa ha deciso che non voleva piu' ne ciuccio e ne pannolino e il mattino dopo lo ha fatto.
per il maschio la cosa e' stata piu' lunga,(no per il pannolino insieme alla femmina) visto che e' il piu' cocoolone....abbiamo iniziato regalarlo a con babbo natale...poi la befana...alla fine lo ha lasciato da solo.
in bocca al lupo

Improvvisamente in quattro ha detto...

Pant... Pant... ho già il fiatone a correre dietro a tutti questi cambiamenti che anche noi dovremo affrontare!
Pannolino: siamo ancora indietro!
Ciuccio: idem! Lo volevamo togliere a Natale ma poi abbiamo pensato che lo lo prendono solo per la nanna... Poi abbiamo parlato anche con l'educatrice del nido e lei ci ha detto che verrà un po' da sè questo momento.
Scuola materna: ho già l'ansia! Io ho chiesto se non è possibile bocciarli al nido...

angy ha detto...

Cavolo come ti capisco.. Quest'estate speriamo di abbandonare il pannolino, a settembre al nido e io di nuovo al lavoro tutto il giorno! L'inserimento servirà più a me che già mi viene il magone al pensiero di vederli solo la sera per cena. Il ciuccio secondo me lo lasceranno da soli.. Fai bene a ricordargli che sono grandi e non serve più, il resto verrà da sè. Bravi che al nido non lo usano!! Come hai fatto ad abituarli??

Arianna ha detto...

Nel mio blog ne ho parlato anche io. Il nano ha tolto da solo il ciuccio (tre anni) e non l'ha più voluto.
Quando ha chiesto un'ultima ciucciata al suo ciuccio arancione sono venuti i lacrimoni a tutti tranne che a lui.
A me manca vederlo col ciuccio...non può essere già così grande!!
vistodalei.splinder.com

MAMMA AL QUADRATO ha detto...

@franci: tanto per la cronaca, stamattina questa cosa di regalare il ciuccio alla dollina se l'erano già dimenticata!
@chicca: anche noi il biberon non l'abbiamo ancora tolto del tutto, in realtà più per praticità che altro...
@alem: il pannolino se inizi coi primi caldi a toglierlo, ora di settembre se l'è già dimenticato. il ciuccio, visto che arriva un fratellino e ci sarà un nuovo asilo magari puoi metterlo in coda a tutto il resto, no?
@pier: allora succede davvero! le femmine hanno una marcia in più, non c'è niente da fare! :)
@improvvisamentein4: l'idea del nuovo asilo e delle nuove insegnanti mette molto in ansia anche me!
@angy: io non ho fatto niente. il secondo giorno che hanno fatto la nanna al nido (avevano 2 anni e 2 mesi), hanno provato a non dargli il ciuccio e hanno visto che si sono addormentati lo stesso. probabilmente sono riusciti a trasmettergli la regola che lì si dorme così e non fanno una piega.
@arianna: l'avevo letto. spero succeda anche a noi. mi conforta sapere che non sono la sola a farsi prendere dalla malinconia :)

Trasparelena ha detto...

la mia il ciuccio l'ha tolto a 4 anni. L'ha preso e buttato in pattumiera lei stessa il giorno del suo compleanno.
4 anni, non 2.
Eppure io ho pianto. IO.

mammasuperabile ha detto...

noi non l'abbiamo ancora mai usato perché ha due ciucci 5^ misura sempre a disposizione, solo il papà certe volte ha provato ma non gli è mai piaciuto!
chissà forse quando smetterò di allattarlo...
penso che comunque non lo forzerei, come farò con l'allattamento del resto...
io ho bevuto il biberon fino in 3^ elementare e non mi sembra di aver riportato danni permanenti... o sbaglio?
intanto tu passa da me che ti ho fatto un pensierino!

MAMMA AL QUADRATO ha detto...

@trasparelena: i miei non ce li vedo proprio che di loro iniziativa buttano il prezioso ciuccio nel pattume per emanciparsi! mai dire mai però! :)
@mammasuperabile: grazie mille per il premio. per il resto, la storia è sempre la stessa: si è mai visto un bambino andare alle elementari col ciuccio in bocca? no. nel senso che le cose vengono da sé...

Arianna ha detto...

Di sicuro noi genitori ci facciamo anche qualche problema di troppo, i bambini sanno adattarsi meglio di noi!
L'argomento mi interessa molto, per favore tienimi aggiornata!

Arianna ha detto...

Alcune cose le fanno da soli. Se credi che ne abbiamo bisogno lascia stare. Io il ciuccio l'ho fatto sparire molto presto a Luca, per non dover contrattare quando sarebbe stato più grande, a 14 mesi l'ho tolto, mentre il biberon lo ha riufiutato a 18 mesi circa da solo. Emma non ha mai preso nessuno dei 2, ma a 17 mesi circa gli ho tolto il suo ciuccio/biberon naturale (la mia sisa). Ma sono sicura che la cosa più difficile sarà togliere il PANDA (il peluche) a Luca.
Sono abbastanza in ansia anche io per i cambiamenti del prossimo anno: materna, pannolino, l'idea di rifarmi bionda (scherzi a parte e se non gli piaccio)??

Arianna
www.emmaeluca.com

wwm ha detto...

Laura, ti capisco ma devi prendere coraggio. Io sono come te ma quando decido una cosa è quella.
Se loro all'asilo fanno senza vuol proprio dire che ce la possono fare.
E' stata dura anche per me quando ho tolto il ciuccio a SuperT e adesso che dovrei toglierlo a Cimpri...continuo a posticipare.
COn SUperT non è stato per niente facile. Una sera non me lo ha chiesto e io non glielo dato e da quel giorno è sparito. Ci ha messo tre mesi per abituarsi. 3 mesi. E ci sarà sempre qualche "scusa". Ora quella che sto usando io è quella del viaggio (troppo lungo che faccio le tolgo il ciuccio ora????).
In bocca al lupo!

MAMMA AL QUADRATO ha detto...

@arianna F: diciamo che devo prendere coraggio io e poi partire in quarta...il fatto che sono piccoli è una scusante per prender tempo e rimandare. Come chi rimanda lo spannolinamento dai due ai tre anni dicendo che il bambino non è pronto: forse è la mamma a non essere pronta psicologicamente al lavoro che un cambiamento di quel genere comporta. Cmq ti tengo aggiornata.
@arianna: l'ho già detto che le femmine hanno una marcia in più? comunque anch'io avrei Christian che è più precoce in certe cose mentre l'altro ha tempi più lunghi... Farti bionda? Raccontaci di questa cosa! Comunque ti adoreranno lo stesso :-)
@wwm: no, dai, è vero, rimanda a quando tornate a casa! massì, penso che mi darò tempo fino al 3° compleanno, tra poco più di un mese. Poi magari mi applico. Poi vi racconto.