aprile 16, 2010

La signora del turpiloquio

Ore 8.00 del mattino.
O ga-chiò!
O ga-chiò!
I coniugi ascoltano. Si fermano un attimo. Poi tornano ai loro pensieri.
O ga-chiò!
Si guardano. Lui domanda: "cosa ti sembra stia dicendo?"
Lei minimizza: "Mmm, bah, non so...però...sì, direi che non è giapponese...sembra stia dicendo oh, cacchio!
Diranno sì e no sei parole in due. Eppure quando si è trattato di assimilare a tempo record l'esclamazione di disappunto più gettonata dalla mamma... Sì perché è inutile che mi nasconda dietro a un dito: quella parola lì - in casa nostra - la uso io.
E mica la dice a casaccio. No, no, quando gli cade qualcosa. Dall'alto, per la precisione. Tipo come faccio io quando apro un pensile della cucina e mi arriva in testa la scatola dei cereali.
E vabbe' mea culpa. Cerchiamo di depistarlo se ricapita e di morderci la lingua perché a sentirlo (la prima volta) ci veniva anche un po' da ridere.
Ormai bisogna stare attenti. Mi dice lui, un tantino soddisfatto.
Eh, già. Rispondo io. Tocca stare attenti. Perdindirindina.

19 commenti:

supermamma ha detto...

io ho la cattiva abitudine di dire: "che palle" second-child che ancora non và scuola e quindi deve averlo sentito per forza da me, tra una cosa e l'altra un "che palle" ce l'ho infila sempre :-(

Sibia ha detto...

bisogna fare full di sostituzioni alla melevisione.. accipigna!!!! :D

franci ha detto...

acciderboli!! è un po' che ci penso anche io ...anche perchè tra me e mio marito qualche xxx scappa.... e nn vorrei proprio essere io ad insegnarglielo porca cicca (questa è della mia nonna :_))

Anonimo ha detto...

Noi siamo rimasti ghiacciati quando bello bello se ne è uscito con porca pu...pazza! Usato al momento giusto, per carità...
vistodalei.splinder.com

Trasparelena ha detto...

:-) secondo me tocca a tutti prima o poi vai tranquilla!
La mia dice mizzega per esempio :-P

mamma al quadrato ha detto...

@supermamma: purtroppo dico anche quello :(
@sibia: provvederò ;)
@franci: e dico anche porca di una miseriaccia...
@vistodalei: apperò :)
@trasparelena: sì ma i miei hanno due anni o quasi e non dicono ancora un bel niente...che mi saltino fuori con una parolaccia è davvero il massimo!

Giulia e tribù ha detto...

però è vero Laura, fa sorridere =) vedrai che poi la dimentica, e poi pronunciata così è bella =) !!!

Slela ha detto...

Da piccolina mio padre mi portava al bar, la domenica pomeriggio (erano altri tempi), e anch'io ho fatto in frettissima ad imparare a dire porca pu... pattola.
Sono stata terribile in quel periodo...

alleg67 ha detto...

essi devi incominciare a fare attenzione perché ripeteranno tutto, ma proprio tutto!! ;)

Claudia ha detto...

Eh.... chissà come mai i bambini ripetano così bene, proprio queste parole! Che voglio dire.... c'è veramente di peggio... che però capisco non sia il massimo sentire uscire dalla bocca dei propri bambini!
Va beh... che dire... una risatina ci scappa no?
Un abbraccio!!!

Mamigà ha detto...

Questione di allenamento, a forza di ripeterti "porcapaletta, zio porcello, orcaloca, porcavacca, e che cavolo" quando sei fuori tiro delle loro orecchie dopo un po' ti viene automatico. Ci vuole tanta buona volontà però, garantito da una che quando le orecchie che non devono sentire sono fuori casa si concede un "ma che paio di cò" come fosse una sigaretta. E che non fumo!
Il guaio è che ci vuole un'eternità per insegnargli le cose migliori, ma quelle peggio le imparano ancora prima che tu finisca di dirle. Non ho mai capito perchè ma è così ;pppp

valewanda ha detto...

ho presente, io cerco di trattenermi ma a volte mi scappa proprio....

Anonimo ha detto...

http://chicca.blog.tiscali.it/

ehm io ho il vizio quando mi arrabbio di dire "c...o"...ecoo che Ste quando non gli viene qualcosa o non trova qualcosa dice "c...o"!!!

2Gemelle ha detto...

ahahah, fantastico!!! Riprendetelo con la telecamera, tra qualche anno sarà uno spasso riascoltarlo :D
PS = Mi devo limitare anche io, io uso un'intercalare simile al tuo...

pollywantsacracker ha detto...

ma sei bravissima tu a dire cacchio! io purtroppo sono una turpiloquiante convintissima...ho una bimba di tre anni che a volte mi da una pacca sulla spalla e mi dice: "dai mamma, non t'incazzare".
sono un mostro.

Silvia ha detto...

Anche Carletto oltre ai vari " ommammamia" " mannaia" "oddiomio" ogni tanto ci rifila un " palle !!!"

Bonzomamma ha detto...

Bonzo ha subito preso il mio "Oddio" e lo usa davvero bene, quando gli cadono le cose, quando non le trova... e Bonzo e Bonza sono entrati nel periodo "cacca" urlato con sorrisi e risa fragorose. Noi che siamo per gli estremi confidando nel senso del pudore infantile... urliamo con loro... che ci riprendono affermando "Mamma no cacca!" dopo poco.
Non so ma con i miei funziona

BonzoMamma
thebonzis.blogspot.com

Antonella ha detto...

ahahaah fantastico!! temo anche io il mmento in cui dovrò stare attenta a ciò che dico, per il momento la scricci ci dà solo del NGHEI a entrambi, ma questa non so proprio dov l'ha imparata!! ;) Bello il tuo blog, tornerò appena riesco!

franci ha detto...

hehe sei bravissima a limitarti al cacchio .....

acciderboli ci tocca stare attenti!!