marzo 24, 2010

Le altre mamme. Sottotitolo: come Susan Boyle

Quando i bambini sono piccoli tra mamme ci si incrocia passeggiando. Ci si scambiano le classiche domande: quanto ha? come si chiama? lo allatti? E la cosa finisce lì.

Quando i piccoli cominciano a crescere inizia, tuo malgrado, la fase della socializzazione: quella tra mamme. Quando iniziano a sgambettare ti si apre un fantastico mondo fatto di parchetti, giardinetti, cortili condominiali e simili. Tutto un pullulare di mamme che si conoscono da tempo e che si danno appuntamento alla panchina, ma sì proprio a quella panchina lì...dove ti sei seduta tu. Tra loro c'è sempre quella che urla dietro al pargolo indisciplinato e che mi ha sempre fatto una gran paura. Diventerò mica anch'io così?

Poi ci sono le mamme dell'asilo. La mamma decisamente "molesta" è quella riccia riccia che incrocio tutti i giorni, quella che tutte le volte mi dice che sua cognata ha avuto due gemelle più una terza a distanza di un anno ed è riuscita a viziarle tutte e tre. Ancora mi domando se sono i miei figli a ispirarle quelle considerazioni lì o se è solo un pour parler.

Poi c'è l'amica mamma. Quella che in comune abbiamo solo la mammità. Quella che ha in pugno la verità assoluta su metodi, infanti, farmaci, annessi e connessi. Quella che quando le dici la tua ti risponde con un Ah! sottotono, che tradotto verrebbe Oddio che cazzata, io faccio tutto diverso! Quella che le cose le legge su Mamma&Pargolo, Insiemeperlavita e simili ma parla come fresca di laurea in pediatria.

Terreno fertile per questo genere di incontri è la festicciola di compleanno. Gran varietà di mamme: quella "fashion" - che nonostante il post parto e tre bimbi al seguito si presenta coi leggings, lo stivale alla moda e soprattutto la piega ai capelli. La mamma "da guerra" (che come dice il consorte "si capisce che è abituata a quelle feste lì") invece arriva in jeans, t-shirt, capelli per aria e si mette a fare la guerra coi palloncini. Li sventola per aria tipo cintura nera di taekwondo, abbatte anche un bambino (forse il suo) ma dice vabbe' e continua imperterrita. I bambini sghignazzano come matti. Ci si incanta a guardarla. Somiglia vagamente a Susan Boyle. Poi coinvolge nella battaglia la mamma perfettina, quella che non se la mena per niente nonostante l'aria elegante e un foularino annodato al collo. A lei fare il mulinello coi palloncini imbarazza un po' ma poi si mette a ridere, pazienza se le guardiamo tutti.

Poi ci sono io che di trendy non c'ho proprio niente. Io che sono un tantino sbattuta, ammazzo il tempo al buffet, ho i jeans sformati e la coda di cavallo. Io che quando parlo male delle altre mamme (come in questo post) non lo faccio per acidità ma perché sono per il vivi e lascia vivere, sono la mamma chioccia (nonostante il tempo fuori casa), ipercritica (verso me stessa) e perché come tutte le mamme del mondo, credo di fare il meglio in assoluto per i miei figli ma poi ascolto LE ALTRE e mi metto in discussione.
/

E voi? Ne avete mai incontrate di mamme così?

/

Questo post partecipa a Mamma che ridere. Se vi interessa, in coda al commento, scrivete la taglia dei pannolini. Potreste vincerne una fornitura omaggio.

11 commenti:

supermamma ha detto...

ne ho incontarte tantissimi fuori e dentro il web quando hai tempo leggi il libro di luana troncanetti le mamme non mettono mai i tacchi alla fine del libro fà un escursus dei vari tipi di mamme ed io a mano mano che i miei figli crescono mi sono ritrovata in vari tipi di mamma adesso sono nella fase mamma internettiana felicemnete egista;-)

Katefox ha detto...

quando il mio bimbo aveva circa un mese, incontrai una mamma impicciona mentre lui stava dormendo beatamente in carrozzina.
La mamma imp: "uhhh come dorme beato..'ellino...carino..ma dorme sempre così?"
io:"così come?"
mamma imp: "così, a pancia in su"
io:"sì..così, a pancia in su"
mamma imp: "non va bene. NON VA ASSOLUTAMENTE BENE. non va bene per la schiena.Quindi quando il bambino dorme ogni mezz'ora lo devi girare sulla pancia, poi la mezz'ora dopo lo rigiri sulla schiena e così via. DEVI FARLO, è IMPORTANTISSIMO"
io: "come? ogni mezz'ora che dorme lo devo girare? e poi rigirare ancora....ma scusa ha visto che è bambino?..non è mica un pollo!"

penso che la mia sia stata una buona risposta..ditemi voi....
katefox mamma di pasquins che porta la quarta misura di pannolo!

Silvia ha detto...

Nella ce ne sono diverse di "sapientone" nella realta' invece ho mia cognata che e' talmemnte gelosa e possessiva di suo figlio che nessuno si deve permettere di dirle qualcosa ...nemmeno di portarlo dal dentista visto che ha i dentini da latte in evidente stato di decomposizione per mancanza di calcio . Lei si affida solo alle parole del pediatra ...basta e avanza...
Carlo indossa la taglia nr. 4

2Gemelle ha detto...

abbiamo organizzato il sesto compleanno della primogenita qui a casa e c'erano alcune mamme... mi fermo qui :DDDD

Mamigà ha detto...

Al di là che i pannolini no grazie ho già dato, ma io mi riconosco nella mamma che si ferma al buffet. Ops...
Ma poi conosco anche la mammamusona, quella che quando ci si incontra alle festine non parla con nessuno e ti fa capire chiaramente che lei è lì solo per far socializzare il figlio e non gliene importa di null'altro, la stessa che alle riunioni all'asilo si piazza nell'ultima seggiolina in fondo all'ultimo angolo dell'aula per essere sicura che NESSUNO le rivolga la parola, la mamma che incrocio OGNI SANTA MATTINA alla materna nel vialetto di ingresso (perchè abbiamo gli stessi orari di consegna pargoli secondo più secondo meno) e se la saluto io risponde, altrimenti tira dritto. Scusate, ma ieri mattina nel parcheggio stavo per metterla sotto, perchè sembra che quasi non esista... O_O
Mamigà

Nina - graficapura ha detto...

guarda a leggere il tuo post mi sono fatta una grande domanda ovvero... ma quanto sono schiva???? :)
ho sempre dribblato le chiacchere.. primo per il mio "caso" particolare di gemelle e poi perchè veramente non i ricordo il tempoi di avere un attimo x le chiacchere.. se vuoi ti descrivo come sono io all'asilo ovvero.. sempre e perennemente in tuta da ginnastica.. i capelli?.. oramai cortissimi così da non doverli pettinare e .. entro di corsa ed esco correndo! ;)
il mondo è bello x' è vario dice sempre un mio amico... a volte troppo forse..

p.s. c'è nè una all'asilo.. di quelle non fighe ma stra -fighe.. stile taglia 38.. d&g e borsa LV.. beh..io se posso un pò la invidio :)
magari poi si alza alle 5 x essere così! io mi alzo alle 6 ma perchè le pine sono mattiniere!

besos

mamma al quadrato ha detto...

@supermamma: grazie del consiglio, lo leggerò.
@katefox: questa di girarlo e rigirarlo non l'avevo mai sentita :)
@silvia: cavolo, ma la pediatra non le dice niente?
@2gemelle: me lo immagino...
@mamigà: ecco, la mammamusona mi mancava... :)
@nina: anch'io sono sempre di corsa ma quella dell'asilo arriva cinque minuti dopo di me quindi mi becca mentre sto vestendo i bambini...

pollywantsacracker ha detto...

ma vogliamo parlare dei babbi?
fortuna che molti sono latitanti, perchè quelli presenzialisti arrivano quasi ad essere imbarazzanti, tanto cercano di braccare altri padri per parlare della festa in parrocchia e della partita, con battute al limite del deprimente...

Improvvisamente in quattro ha detto...

...e io mi ci ritrovo tanto nella tua ultima frase!
Un abbraccio!

mamma al quadrato ha detto...

@pollywantsacracker: grazie per la visita e piacere di conoscerci. il nome del tuo blog mi piace molto, vengo presto a trovarti!
@imp-in-4: :))

Katefox ha detto...

ciao mammaalquadrato!
ti lascio anche qui il mio indirizzo mail!
comunque ti ho scritto anche una mail

ciao ciao e grazie

unlavoroduro@yahoo.it